Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da agosto 25, 2014

“Il giardino dei Finzi-Contini” di Giorgio Bassani - di Daniele Sammartino

Il nostro struggente racconto si colloca nel tempo tra il 1929 e il 1938, pertanto in un periodo antecedente la Seconda guerra mondiale;  sono comunque anni  gravidi di ingiustizie e di soprusi: il fascismo si è ormai affermato (Mussolini riceve l’incarico di formare il nuovo governo da Vittorio Emanuele 3° nel 1922), e le leggi raziali, varate in Italia tra il 1938 e il 1945 per suggellare il patto con  l’insania Hitleriana, condannano il popolo ebraico e non solo, inizialmente a un insensato isolamento estraniante e poi al gelo e all’inumanità dei lager.