Passa ai contenuti principali

Erasmus compie 25 anni - Agenzia LLP- INDIRE


Erasmus compie 25 anni. Atteso a Firenze il Ministro dell’istruzione Francesco Profumo
Domani prevista un’intensa giornata di celebrazioni all’Istituto Europeo di Fiesole con il Convegno organizzato dall’Agenzia nazionale LLP. Il Ministro atteso nel primo pomeriggio. 

Grandi celebrazioni dedicate al Programma Erasmus che quest’anno compie 25 anni. L’Istituto Europeo di Fiesole ospita domani 18 maggio una conferenza dal taglio prettamente politico e incentrata sul valore strategico della mobilità Erasmus in Italia e in Europa, alla presenza del Ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo e di alte cariche della Commissione europea.

L’Agenzia Nazionale per il Programma di Apprendimento permanente (Agenzia LLP- INDIRE) è impegnata da anni nella gestione  e promozione di progetti comunitari nell’ambito di tutti i livelli di istruzione e formazione, dalla scuola (con il Programma Comenius) fino all’educazione degli adulti (Grundtvig) passando per il settore di istruzione superiore (con il programma Erasmus). Ottimi i risultati raggiunti per numero di progetti realizzati e riconoscimenti ottenuti grazie all’impegno profuso in tutte le attività .
In particolare, Erasmus è il programma europeo di cooperazione e di scambi internazionali di maggior successo, grazie alla straordinaria partecipazione di oltre 200.000 studenti europei che ogni anno spendono un periodo della propria vita all’estero per studio e formazione.
Secondo stime della Commissione europea nel corso del 2012 si raggiungeranno i 3 milioni di studenti in mobilità dal 1987 e l’Italia ha contribuito al conseguimento di questo obiettivo con quasi 300.000 studenti, al 4° posto tra i Paesi più attivi in Europa.
Ben 172 gli Istituti di Istruzione Superiore italiani che ormai aderiscono al Programma Erasmus (83 Università e 89 Istituti AFAM) dai quali ogni anno parte il 10% della mobilità europea :nel 2010/2011 22.031 studenti italiani hanno studiato o ricevuto formazione presso università o aziende in Europa: 19.773 in mobilità per studio e 2.258 in mobilità per placement, con un incremento, rispettivamente, del 3,4% e del 17,5% rispetto al 2009/2010. Da evidenziare la crescita della partecipazione al placement che, entrato nell’offerta Erasmus nel 2007, oggi rappresenta il 10% della mobilità totale. Spagna, Francia, Germania e Regno Unito si confermano i Paesi di maggiore attrattività per gli studenti italiani mentre l’incremento di mobilità più consistente si è registrato verso la Polonia, Romania e Turchia.
L’Italia ha permesso nel corso degli anni a tanti studenti con bisogni speciali di vivere l’esperienza Erasmus, impegno che le vale il primato in Europa.

Le celebrazioni proseguiranno a Roma il 15 giugno, dove al MACRO (Museo di Arte Contemporanea di Roma) si terrà  l’evento nazionale celebrativo dei 25 anni di lavoro, di impegno, di successi che il programma Erasmus vanta. Un’occasione per confrontarsi con alti esponenti del mondo accademico e imprenditoriale per insistere sulla spendibilità dell’esperienza Erasmus nel mondo del lavoro.

Commenti

Post popolari in questo blog

Eticamente lecito uccidere i bambini - di Stefano Biavaschi

“Eticamente lecito uccidere i bambini”. E' la sorprendente tesi di due bioeticisti italiani, pubblicata sul Journal of Medical Ethics. I due personaggi sono Alberto Giubilini e Francesca Minerva, e il titolo incredibile dell'articolo è: “Aborto dopo la nascita, perché il bambino dovrebbe vivere?”.

Il mattino, da "Il giorno" di Giuseppe Parini - vv. 1-169 - di Carlo Zacco

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 Giovin Signore, o a te scenda per lungo Di magnanimi lombi ordine il sangue Purissimo celeste, o in te del sangue Emendino il difetto i compri onori E le adunate in terra o in mar ricchezze Dal genitor frugale in pochi lustri, Me Precettor d'amabil Rito ascolta.     Come ingannar questi nojosi e lenti Giorni di vita, cui sì lungo tedio E fastidio insoffribile accompagna Or io t'insegnerò. Quali al Mattino, Quai dopo il Mezzodì, quali la Sera Esser debban tue cure apprenderai, Se in mezzo agli ozj tuoi ozio ti resta Pur di tender gli orecchi a' versi miei.     Già l'are a Vener sacre e al giocatore Mercurio ne le Gallie e in Albione Devotamente hai visitate, e porti Pur anco i segni del tuo zelo impressi: Ora è tempo di posa. In vano Marte A sè t'invita; che ben folle è quegli Che a rischio de la vita onor si merca, E tu naturalmente il sangue aborri. Nè i mesti de la D…

Concorso dirigenti: appunti di studio

L'ultima mia fatica di studio in vista del concorso l'ho riversata come al solito sul sito www.atuttascuola.it e credo che possa essere utile, in mancanza di una testo ufficiale del ministero di preparazione al concorso.