Passa ai contenuti principali

Concorso Dirigenti batteria epurata, ma ingiustizie nelle lingue straniere - di Luigi Gaudio

La pubblicazione dei test epurati non solo ha generato il giusto sdegno di chi, come il sottoscritto, ha studiato più di 800 quiz che poi si sono rivelati errati o scorretti nella formulazione, ma genera anche il dubbio che vi sia un'ingiustizia di fondo, dal momento che il numero dei quiz di lingua inglese è decisamente inferiore a quello dei quiz nelle altre lingue straniere.
Come si può giustificare che chi sceglie inglese ne debba studiare di meno che chi sceglie tedesco? Ancora di meno le domande eliminate in spagnolo. Gli spagnolisti si ritrovano un set di 226, mentre gli inglesisti di 181 !!!
Leggiamo sul forum di Miniterno dall'utente LEOX che le domande espunte nelle varie lingue straniere sono
52 francese
69 inglese
24 spagnolo
46 tedesco
Bisogna uniformare per dare a tutti le stesse possibilità!!!!! La proposta è di eliminarle fino a 69 anche nelle lingue diverse dall'inglese.
Devono togliere altre
17 risposte per il francese
45 risposte per spagnolo
23 per tedesco

Commenti

  1. 2 ORE ESATTE per rivedere le risposte "scorrette".sono piu' confusa di prima!se alcune erano palesemente errate (confusione competenze e cassa) perche' sono state eliminate la maggior parte delle domande su intercultura con riferimenti a norme ed affermazioni corrette? perche' in inglese sono state tolte domande corrette sintatticamente e semanticamente e altri palesi ORRORI GRAMMATICAli sono rimasti? poi son d'accordo con luigi: molti quiz sono gia' memorizzati.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Eticamente lecito uccidere i bambini - di Stefano Biavaschi

“Eticamente lecito uccidere i bambini”. E' la sorprendente tesi di due bioeticisti italiani, pubblicata sul Journal of Medical Ethics. I due personaggi sono Alberto Giubilini e Francesca Minerva, e il titolo incredibile dell'articolo è: “Aborto dopo la nascita, perché il bambino dovrebbe vivere?”.

Il mattino, da "Il giorno" di Giuseppe Parini - vv. 1-169 - di Carlo Zacco

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 Giovin Signore, o a te scenda per lungo Di magnanimi lombi ordine il sangue Purissimo celeste, o in te del sangue Emendino il difetto i compri onori E le adunate in terra o in mar ricchezze Dal genitor frugale in pochi lustri, Me Precettor d'amabil Rito ascolta.     Come ingannar questi nojosi e lenti Giorni di vita, cui sì lungo tedio E fastidio insoffribile accompagna Or io t'insegnerò. Quali al Mattino, Quai dopo il Mezzodì, quali la Sera Esser debban tue cure apprenderai, Se in mezzo agli ozj tuoi ozio ti resta Pur di tender gli orecchi a' versi miei.     Già l'are a Vener sacre e al giocatore Mercurio ne le Gallie e in Albione Devotamente hai visitate, e porti Pur anco i segni del tuo zelo impressi: Ora è tempo di posa. In vano Marte A sè t'invita; che ben folle è quegli Che a rischio de la vita onor si merca, E tu naturalmente il sangue aborri. Nè i mesti de la D…

Concorso dirigenti: appunti di studio

L'ultima mia fatica di studio in vista del concorso l'ho riversata come al solito sul sito www.atuttascuola.it e credo che possa essere utile, in mancanza di una testo ufficiale del ministero di preparazione al concorso.