Passa ai contenuti principali

Concorso dirigenti: pensiamo a studiare – di Luigi Gaudio

Una docente ha scritto ad un dirigente del ministero, facendogli presente gli errori scandalosi nella preparazione dei test al concorso per dirigente scolastico. Il dirigente ha risposto laconicamente "pensi a studiare". Tralasciando ogni commento su tale risposta, paradossalmente, devo dire che, in un certo senso, quel dirigente non ha tutti i torti, e qui sotto spiego perché.
Quando sono stati pubblicati i 5000 e rotti test ho avuto un momento di sconforto, perché ho pensato, forse giustamente: "sono talmente tanti e talmente "trabocchetto" che cadro' anch'io nella rete".
Poi mi sono detto: "Luigi, hai seguito decine di corsi per il concorso dal 2004 fino ad oggi, hai seguito un master, hai letto valanghe di libri, non avrai mica paura di studiarti qualche migliaio di test!".
Cosi' ho fatto stampare dalla copisteria presso casa mia due "libroni" che contenevano tutti i test. con la risposta A esatta, e le altre risposte sotto, per evidenziare le differenze. Infatti il mio intento non era quello di esercitarmi, ma quello di studiare, cioe' di sottolineare, evidenziare, crocettare le risposte giuste, trovando le differenze con quelle sbagliate.
Per esercitarmi c'e' il software mininterno, che tiene traccia dei Quesiti Critici (i miei errori) o il software EDISES
Cosi' ho iniziato a studiare, leggendo a voce alta la risposta esatta A di tutti i quiz.
Con il passare del tempo non mi sono soltanto limitato a leggere la risposta giusta (come fa il software digilizzatore vocale Matalogic), ma anche a commentare le risposte sbagliate. Cioe' sono entrato nella logica (certe volte perversa o imprecisa) di chi ha elaborato i test.
In una parola, mi sono messo a "studiare" i quiz.
Qualcuno mi ha proposto di stampare un "rispostario" cioe' un libro che contiene solo la risposta esatta A, ma io mi trovo sempre meglio con i miei libroni, perche' talvolta tra la risposta giusta e quelle sbagliate ci sono solamente parole in più o in meno, e questo posso capirlo solo se le risposte sono UNA SOTTO L'ALTRA, come avviene nei due libroni.
Nel frattempo molti colleghi hanno iniziato a raccogliere i refusi dei test.
Io mi sono disinteressato di questo, anche perche' non ne ho materialmente il tempo:
insegno italiano e latino in due classi di liceo scientifico
insegno italiano in una classe di liceo scienze umane
cioe' ho tre italiani e due latini, e cosa significa questo lo sanno solamente, ahimé, i prof. di lettere.
ho quattro siti da "curare" ogni giorno
non so se mi spiego
Del resto se per caso "studio" un test sbagliato, poco male. Sicuramente il ministero pensera' a non inserirlo fra i 100 del giorno della prova.
Poi ho fatto le esercitazioni su mininterno delle aree che ho gia' studiato, e con mia sorpresa mi sono accorto che, dopo aver studiato, raggiungevo percentuali intorno al 90 %.
Tutto il materiale del mio studio, cioe'
1) i mie libroni,
2) il rispostario di cui sopra, e soprattutto
3) le registrazioni audio, ti permetteranno di studiare e ripassare insieme a me, semplicemente con una donazione liberale di almeno 10 euro.
Chi l'ha fatto ha scoperto che quei 10 euro, al confronto dei 3500 spesi per un master, rischiano di essere più efficaci.
Clicca qui sotto, allora:
Per fare una donazione, collegati con paypal e digita la email luigi@gaudio.org, oppure cerca il pulsante "donazioni" in uno dei miei siti:
www.gaudio.org/
http://www.atuttascuola.it/
In questo modo potrai prepararti al concorso anche con il tuo lettore mp3/ipod/cellulare/autoradio.
Chi l'ha fatto non se ne è pentito, anzi, prova a leggere qui sotto:

Grazie mille
hai una bella voce!!
Anna Ferrara

Ho trovato il file audio molto ben fatto, e il librone dei quiz  così strutturato è indubbiamente utile,
il lavoro che hai svolto è davvero eccezionale
Margherita M.Gesu

Io sento benissimo sul pc,
non ho ancora provato sull' mp3
Ornella Tafelli

Ancora grazie! Lavoro eccezionale...
Rossana Petricola

Grazie per tutto il lavoro e il materiale prodotto per il nostro studio.
Utilissimo e di piacevole fruizione.
F. Trivellin

Complimenti
Raf Guzzi

Gentile Prof. o D.S.,
l'audio è perfetto ... l'idea è straordinaria!
E' proprio un metodo gradevole e simpatico (pensando ai tuoi commenti purtroppo controllati) per memorizzare i "fantastici 5700".
Complimenti
Roberta Bertilaccio

Si sente benissimo ed è perfetto.
Valentina Mariano

L'intonazione che dai nella lettura delle domande e alle risposte è incoraggiante,
alcune le leggi come per dire: ... "dai che lo sai, non aver paura, è semplice"
Anna Moruzzi

Direi che è ok.
Grazie!
Andrea Tallia

MINIMO investimento, MASSIMO risultato!
Consiglio vivamente a tutti i colleghi che stanno preparando il concorso di studiare sul "librone" preparato dal prof. Gaudio: accelera notevolmente l'apprendimento dei quiz.
Gaudio dirigente SUBITO!
Nadia Plebani

Commenti

  1. Si' lo so.
    Il 12 ottobre.
    Ho comunque sempre paura che arrivi troppo presto.
    Vado davvero a studiare adesso.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Un quiz al giorno per il Concorso Dirigenti Scolastici 2015

Da oggi fino alla prova preselettiva sulla seguente pagina facebook un quiz al giorno per il Concorso Dirigenti Scolastici 2015 (bando previsto entro fine marzo, secondo il decreto Milleproroghe), ogni giorno alle ore 9.  La soluzione verrà pubblicata almeno un giorno dopo. https://www.facebook.com/nuovoconcorsodirigentiscolastici

Elogio di Galileo dall' Adone di Marino - di Carlo Zacco

Marino - Adone Canto X - ottave 42-37 Elogio di Galileo
42 Tempo verrà che senza impedimento queste sue note ancor fien note e chiare, mercé d'un ammirabile stromento per cui ciò ch'è lontan vicino appare e, con un occhio chiuso e l'altro intento specolando ciascun l'orbe lunare, scorciar potrà lunghissimi intervalli per un picciol cannone e duo cristalli. - Impedimento: ostacolo;  - note: caratteristiche;   note: conosciute e comprensibili: paronomasia;    mercé: grazie a;    - intento: attento;  - specolando: osservando;  - scorciar: abbreviare; 43 Del telescopio, a questa etate ignoto, per te fia, Galileo, l'opra composta, l'opra ch'al senso altrui, benché remoto, fatto molto maggior l'oggetto accosta. Tu, solo osservator d'ogni suo moto e di qualunque ha in lei parte nascosta, potrai, senza che vel nulla ne chiuda, novello Endimion, mirarla ignuda. - per te: per opera tua;  - fia l’opra comp…

Il mattino, da "Il giorno" di Giuseppe Parini - vv. 1-169 - di Carlo Zacco

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 Giovin Signore, o a te scenda per lungo Di magnanimi lombi ordine il sangue Purissimo celeste, o in te del sangue Emendino il difetto i compri onori E le adunate in terra o in mar ricchezze Dal genitor frugale in pochi lustri, Me Precettor d'amabil Rito ascolta.     Come ingannar questi nojosi e lenti Giorni di vita, cui sì lungo tedio E fastidio insoffribile accompagna Or io t'insegnerò. Quali al Mattino, Quai dopo il Mezzodì, quali la Sera Esser debban tue cure apprenderai, Se in mezzo agli ozj tuoi ozio ti resta Pur di tender gli orecchi a' versi miei.     Già l'are a Vener sacre e al giocatore Mercurio ne le Gallie e in Albione Devotamente hai visitate, e porti Pur anco i segni del tuo zelo impressi: Ora è tempo di posa. In vano Marte A sè t'invita; che ben folle è quegli Che a rischio de la vita onor si merca, E tu naturalmente il sangue aborri. Nè i mesti de la D…