Passa ai contenuti principali

Concorso Dirigenti Scolastici: batteria di test - di Luigi Gaudio


TEST GRATIS DIVISI PER LE AREE DELLA PROVA PRESELETTIVA QUI SOTTO:

http://www.atuttascuola.it/risorse/burocrazia/dirigere_le_scuole.htm

Nel corso di una riunione di martedì 3 maggio 2011 presso il MIUR, su richiesta esplicita delle associazioni dei dirigenti scolastici DISAL e ANDIS, i rappresentanti del ministero hanno confermato e assicurato la pubblicazione di una batteria di circa 5000 (cinquemila) test, all’interno dei quali saranno selezionati i 100 test da somministrare nel corso della prova preselettiva, che, stando alla tempistica dettata dal MIUR, dovrebbe essere il 15 settembre 2011.
In realtà queste batterie non sarebbero solo un aiuto per le migliaia di aspiranti, ma costituirebbero una forma di preparazione del personale, la garanzia che su alcuni aspetti imprescindibili i prossimi dirigenti avranno conoscenze consolidate e una buona formazione (cosa non scontata, se ripercorriamo la storia del reclutametno dei dirigenti in Italia fino ad oggi).
Del resto, basterebbe integrare (con le materie mancanti) i test già predisposti per i DSGA, e qui sotto riportati, per risolvere il problema:

Ma, si sa, in Italia, anche le cose evidenti a tutti e piene di valide motivazioni sono subordinate ad altri interessi.

Riportiamo qui sotto un articolo dell'ADI (Associazione Docenti Italiani) con alcune riflessioni condivisibili sui test:
Forse risolto il giallo della pubblicazione dei test per il concorso a dirigente scolastico: si faranno !
ADI - 10 maggio 2011
La preventiva pubblicazione dei test per la prova preselettiva per il concorso a dirigente scolastico  rischiava di diventare un giallo. Ora pare definitivamente risolta. Questa la successione delle informazioni fino ad oggi:
Prima informazione (30 marzo 2011): il test preselettivo sarà preceduto dalla pubblicazione di un congruo numero di test, come avviene per altri settori della Pubblica Amministrazione
Seconda informazione (20 aprile 2011): Contrordine, non c’è tempo per impostare una preventiva pubblicazione dei test.

Terza informazione (3 maggio 2011): i test per la prova preselettiva saranno pubblicati anticipatamente nel numero di 5000. Tra questi ne saranno scelti 100. E’ stato affermato che è prassi nella Pubblica Amministrazione pubblicare un numero di test 50 volte superiore al numero di quelli della prova, questa la ragione dei 5000.
Noi crediamo che la predisposizione di un concorso, che avrebbe dovuto essere svolto più di 6 anni fa e di cui si parla ufficialmente da 2 anni, avrebbe potuto dare più certezze ai concorrenti, fornendo tempestive e inequivocabili informazioni sulle modalità di espletamento delle varie prove, senza arrivare con l’acqua alla gola a meno di un mese dalla pubblicazione del bando.  Ma ora è inutile piangere sul latte versato.

Alcune considerazioni sulla pubblicazione della batteria di test
Abbiamo sempre sostenuto la giustezza della scelta, ormai consolidata nella Pubblica Amministrazione, della pubblicazione preventiva delle batterie di test con relativa risposta. A questo riguardo dobbiamo però esprimere
almeno due considerazioni:
1) Non esiste obbligo, per quanto sappiamo, che i test pubblicabili siano 5000. Ci  sono stati sicuramente concorsi in cui la batteria pubblicata era di 5000 quiz, ma ne esistono altri in cui era di 3000 o 4000.  Crediamo che  in questo caso sarebbe molto più ragionevole attestarsi sui 3000/4000.

2) In tutti i concorsi, di cui abbiamo potuto verificare i bandi, era indicato che la batteria di quiz veniva pubblicata o 60 giorni prima della prova o 45 giorni prima. Abbiamo trovato un solo caso in Sardegna in cui la pubblicazione era prevista “almeno 20 giorni prima della prova preselettiva”. Se, come ci si augura, saranno rispettati i tempi indicati, che prevedono lo svolgimento della preselezione il 15 settembre 2011, bisognerebbe che la pubblicazione delle batterie di test avvenisse al massimo entro la fine di luglio.
Di queste istanze ci faremo portavoci presso il MIUR

Commenti

Post popolari in questo blog

Un quiz al giorno per il Concorso Dirigenti Scolastici 2015

Da oggi fino alla prova preselettiva sulla seguente pagina facebook un quiz al giorno per il Concorso Dirigenti Scolastici 2015 (bando previsto entro fine marzo, secondo il decreto Milleproroghe), ogni giorno alle ore 9.  La soluzione verrà pubblicata almeno un giorno dopo. https://www.facebook.com/nuovoconcorsodirigentiscolastici

Elogio di Galileo dall' Adone di Marino - di Carlo Zacco

Marino - Adone Canto X - ottave 42-37 Elogio di Galileo
42 Tempo verrà che senza impedimento queste sue note ancor fien note e chiare, mercé d'un ammirabile stromento per cui ciò ch'è lontan vicino appare e, con un occhio chiuso e l'altro intento specolando ciascun l'orbe lunare, scorciar potrà lunghissimi intervalli per un picciol cannone e duo cristalli. - Impedimento: ostacolo;  - note: caratteristiche;   note: conosciute e comprensibili: paronomasia;    mercé: grazie a;    - intento: attento;  - specolando: osservando;  - scorciar: abbreviare; 43 Del telescopio, a questa etate ignoto, per te fia, Galileo, l'opra composta, l'opra ch'al senso altrui, benché remoto, fatto molto maggior l'oggetto accosta. Tu, solo osservator d'ogni suo moto e di qualunque ha in lei parte nascosta, potrai, senza che vel nulla ne chiuda, novello Endimion, mirarla ignuda. - per te: per opera tua;  - fia l’opra comp…

Sciatteria nelle nomine delle commissioni esami di stato - di Paolo Marsich

Per dare un’idea della serietà con cui i burocrati del Ministero dell’Istruzione gestiscono l’Esame di Stato (ex Maturità), basterebbe considerare questi esempi di come sono state composte le commissioni: a esaminare in Storia studenti di indirizzi liceali e tecnici in cui la materia viene insegnata dal docente di Italiano (classe di concorso A050), sono stati mandati docenti di Italiano e Latino (classe A051) che, per quanto in possesso di abilitazione anche all’insegnamento di Storia, ottenuta magari trent’anni fa, Storia al triennio non l’hanno mai insegnata; viceversa a esaminare in Italiano e Latino studenti del Liceo Scientifico sono stati mandati insegnanti privi di abilitazione in Latino (classe A050). E ancora, a esaminare in Letteratura italiana studenti dei licei classici sono stati mandati insegnanti di Greco e Latino (classe A052) che, per quanto in possesso di abilitazione anche in Italiano, ottenuta anche questa magari trent’anni fa, Letteratura italiana al triennio no…