Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da novembre 10, 2018

Stefano Cucchi: quello che uccide è la mancanza di responsabilità

La prima mancanza è quella dei Carabinieri che in quella notte maledetta abusando del numero e delle armi in loro possesso hanno massacrato Stefano. Questi Carabinieri per 9 anni non hanno avuto il coraggio di assumersi le loro responsabilità, e questo non è ammissibile. La seconda mancanza è di tutte quelle persone (140 !!!) che hanno visto Stefano nelle condizioni in cui era dopo il pestaggio da parte dei Carabinieri, e si sono preoccupate soprattutto di difendere la loro posizione, cioè di non essere coinvolti in qualcosa che avrebbe potuto riguardarli in prima persona. La terza mancanza di responsabilità è quella di Stefano, che, per paura di dover rispondere di una quantità industriale di droga nel suo appartamento (i suoi genitori hanno collaborato con gli investigatori, permettendo di ritrovare 925 grammi di hashish e 133 grammi di cocaina, con i quali chissà quanti ragazzi sarebbero stati male), non ha avuto il coraggio di denunciare quello che aveva subito. Io ne ho fin sopr…