Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da marzo 16, 2017

Aldo Bonet, Il Talete non detto da Platone. Alcune considerazioni a partire da un libro di Livio Rossetti

Aldo Bonet, Il Talete non detto da Platone. Alcune considerazioni a partire da un libro di Livio Rossetti, in Andrea Muni (a cura di), Platone nel pensiero moderno e contemporaneo, vol. VII, Limina Mentis Editore, Villasanta (MB), luglio 2016, capitolo 10, pp. 139-200 - pp. 245- ISBN: 978-88-99433-39-0.

https://www.academia.edu/31334907/IL_Talete_non_detto_da_Platone._Alcune_considerazioni_a_partire_da_un_libro_di_Livio_Rossetti 


Il lavoro è un confronto tra la mia ipotesi e l'ipotesi (errata e da me metodicamente criticata nel capitolo 10) di Livio Rossetti .

La mia ipotesi su come Talete riuscì a calcolare il numero divino (mediante il metodo indiretto della doppia eclissi da me ricostruito) è quella giusta poiché meglio integrata con tutte le testimonianze e anche perché nessuno prima ha riflettuto sul fatto che Talete fece una delle sue più grandi scoperte astronomiche quando ormai era assai vecchio ( come viene riferito da Apuleio nei Florida 18: Talete, quando ormai era assa…

La pedagogia "mummificata" non è più utile alla Scuola - di Gennaro Iasevoli

La mummificazione non è una fenomeno negativo in sé e per sé sul piano biologico, anzi, in natura, consente un sorprendente mantenimento inalterato per lunghissimi periodi di alcune componenti biologiche, pertanto applicandone il concetto alla Pedagogia potrebbe anche significare una maggiore resistenza all'usura derivata dal trascorrere dei secoli: ma se da un lato si può accennare al senso positivo di mummificazione come stabilizzazione dei processi di alterazione biologici, dall'altro non si può gradire, usando il concetto per traslato, che la pedagogia si mummifichi ovvero sia caratterizzata dall'inerzia e dalla mancanza di idee, incapace di risolvere e prevenire moltissime problematiche lamentate nelle scuole al giorno d'oggi. Calendario alla mano, si nota che sono definitivamente passati i tempi di Rousseau, Pestalozzi, Decroly, Montessori, Don Bosco, Lombardo Radice - tanto per citare alcuni pensatori - che hanno individuato e dettato le metodologie per l'in…