Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2015

“HO SCELTO! Teorie e pratiche delle scelte universitarie a Perugia” - recensione di Vanessa Benedetti

“HO SCELTO! Teorie e pratiche delle scelte universitarie a Perugia” è un testo, pubblicato da L’ Harmattan Italia srl (Torino – 2013) per la collana “Logiche sociali”, in cui gli autori, Federico Batini, Livia Buratta, Silvia Fornari e Chiara Pazzagli, hanno voluto dare spazio al tema della scelta in relazione al proseguimento o meno del percorso formativo in ambito universitario, in seguito al conseguimento del diploma di maturità, e al conseguente tema riguardante l’ importanza e gli effetti che questa scelta comporta nella vita di chi la compie.

Sullo sciopero generale SCONTRARSI O INCONTRARSI? - di DIESSE

Dopo diversi anni i sindacati tornano in piazza insieme, ognuno con le proprie ragioni, e questa volta contro Renzi-Giannini. Molte posizioni si sono sempre più caratterizzate per i toni allarmistici e i contenuti spesso pretestuosi e generici:

Scuola-azienda: una relazione vitale - di Enrico Maranzana

“Le scuole diventeranno aziende, funzioneranno come le aziende, con parole d'ordine chiare, quali produttività, efficienza, competitività, profitto, meritocrazia funzionale alla concorrenza per sfornare non più cittadini, ma lavoratori”

Considerazioni sull’EXPO - di Francesco Lena

Il primo Maggio parte la grande esposizione universale sull’alimentazione, in questa occasione dell’Expo evento straordinario che si svolge a Milano, su tanti temi, sull’agricoltura, ambiente, sicurezza alimentare, diritto al cibo, lotta agli sprechi e altro, con la partecipazione di 140 paesi.

Uscita didattica alla Casa del Giovane di Pavia - di Elisa Colombo

Martedì 14 Aprile  siamo andati alla Casa del Giovane di Pavia, una comunità di recupero per ragazzi  tossicodipendenti e con problemi con  la giustizia.
Abbiamo incontrato Vincenzo Andraous. Ci ha parlato di storie di violenza, bullismo e droga. Ha accennato ai suoi quarant'anni di carcere duro e di un “incontro” che gli ha cambiato la vita.
Andraous in carcere si è avvicinato a Dio, e dopo anni è arrivato come Tutor alla Casa del Giovane.
Ci ha parlato di droga, di bullismo, di violenza, cercando di farci capire che anche una droga leggera, o un atto di bullismo possono portarci a prendere una strada sbagliata che segnerebbe per sempre la nostra vita, come è successo a lui…
Abbiamo anche visto i laboratori in cui ci sono dei volontari che insegnano ai ragazzi un lavoro, per offrire loro una nuova opportunità per quando rientreranno nella società.
Quello che mi ha colpito di più è stato il cambiamento di Vincenzo Andraous, perché sentendolo parlare mai ci si aspetterebbe che abbia un …

Studenti a caccia di super-prof, anzi MasterProf - studenti della 3°A dell’Istituto Galilei-Costa di Lecce

Lo scorso gennaio Daniele Manni, finalista al Global Teacher Prize (conosciuto ormai come premio “Nobel” per l’insegnamento), aveva scritto al premier Renzi e al ministro Giannini chiedendo azioni concrete che potessero elevare l’immagine della professione docente in Italia.

Ddl scuola: audizioni fuori bersaglio - di Enrico Maranzana

Le commissioni parlamentari cultura stanno inventariando proposte e critiche di soggetti interessati alla riforma. Razionalità vorrebbe che l’origine dello stallo dell’istituzione fosse identificata e posta a fondamento degli interventi. Razionalità vorrebbe che il modello di scuola sotteso al DDL governativo fosse esplicitato.

Evoluzione e generi del teatro

Pasqua di risurrezione e di rispetto - di Vincenzo Andraous

Forse il mondo ha ereditato il suo inizio dal rispetto per il pianto di un bimbo, per il bene che non è mai scontato, per le parole che chiamano per nome. Rispetto che non tradisce, mai scompare,

Una firma per la libertà di scelta scolastica - di Matteo Cattaneo

In queste settimane, in Parlamento si sta discutendo della possibilità di introdurre agevolazioni fiscali per le famiglie che decidono di far frequentare ai propri figli le scuole paritarie.