Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da settembre 12, 2014

Le segreterie di partito sono al lavoro per sostituire il ministro Giannini

Ancora una volta in questa nostra Italia corrotta e partitocratica, si giudica una persona non da quello che vale, ma dalla percentuale di voti del suo partito.
Certo è molto ragionevole sostituire una professoressa competente, una persona che una volta tanto non era stata messa al dicastero dell'istruzione dopo aver fatto tutt'altro nella vita, con una politica del partito di maggioranza, di una corrente o dell'altra, pur di soddisfare la sete di poltrone generata dal rinnovo della segretaria del Pd.
Che amarezza!


Nelle scuole italiane ancora non si usa la carta riciclata. Complimenti.

Continuate ad usare nelle segreterie, nelle aule scolastiche, quintali di carta nuova, bianca e pulita, e non quella riciclata come questa qui a fianco.
In questo modo state proprio dando una mano a far morire il nostro pianeta in generale e migliaia di alberi in particolare.

Riassunto de "Il ritratto di Dorian Gray" di Oscar Wilde - di Valentina Riccio 2^G

Il romanzo inizia nello studio del pittore Basil Hallward a Londra, in cui lui e il suo amico Lord Enry Wotton stanno parlando. I due stanno ammirando una delle opere del pittore: un ritratto che rappresenta un giovane di nome Dorian Gray. Basil spiega a Henry che lui è molto attratto dal ragazzo in questione per il suo fascino e la sua particolare bellezza, tanto da farsi influenzare artisticamente. Henry afferma che Basil dovrebbe esporre tale ritratto, poiché lo porterebbe ad essere molto famoso e ampliare la sua carriera artistica, ma il pittore si oppone sostenendo che in quel ritratto, come altri dipinti in cui era presente Dorian Gray quando dipingeva, rispecchia troppo il suo essere. Lord Wotton, da amante della bellezza e per la sua curiosità insiste per conoscere Dorian Gray, che arriva poco dopo a casa di Basil. Tra Lord Wotton e Dorian Gray si insinua fin da subito un'affinità dovuta al saper parlare di Henry, mostrando a Dorian il valore della bellezza, suscitando div…

"Se chiudo gli occhi non sono più qui" un film di Vittorio Moroni

"Se chiudo gli occhi non sono più qui" un film di Vittorio Moroni con Giorgio Colangeli Giuseppe Fiorello Mark Manaloto
con il sostegno di
SMEMORANDA SAVE THE CHILDREN
info: www.50notturno.it
“Ciascuno cresce solo se sognato” (Danilo Dolci)
Kiko è un adolescente italo-filippino. Si divide tra il desiderio di proseguire negli studi e i cantieri edili del nuovo compagno della madre, dove è costretto a lavorare con immigrati clandestini.