Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2013

No alla crisi di governo - di Francesco Lena

E' una vera vergogna, in un momento cosi difficile, delicato, drammatico, per l'Italia e per gli italiani, mettere in crisi il governo, per interessi e poteri di parte o addirittura personali.

Concorsi Dirigenti Scolastici banditi ogni anno

Riportiamo un articolo di Tuttoscuola che, riflettendo sul Decreto Legge del Governo, delinea la strada che noi da tempo auspichiamo che prendano i concorsi per dirigenti scolastici, pur vigilando su eventuali derive amministrativiste, che non tengano conto della specificità della scuola:
Concorso DS: si cambia...
(fonte: Tuttoscuola)

Reclutamento dirigenti Scolastici tramite SSPA: il giudizio della CISL

Riportiamo il giudizio della CISL sulla parte del Decreto del Governo che riguarda le nuove modalità di reclutamento dei dirigenti scolastici: "Positivo aver mantenuto l’ancoraggio della dirigenza scolastica ad uno specifico ambito di provenienza professionale, quello del lavoro docente, che resta confermato come requisito obbligatorio di accesso ai concorsi, nella consistenza temporale già oggi stabilita (cinque anni di ruolo):

Valutare il lavoro dei docenti .. alla fiera delle corbellerie ..- di Enrico Maranzana

Il ministro Saccomanni ha presentato l’aggiornamento al Documento di Economia e Finanza per il 2013. Esso prevede che “la valorizzazione del personale docente passi per la definizione di nuove modalità di sviluppo di carriera dei docenti stessi, con l’avvio di un sistema di valutazione delle prestazioni professionali collegato ad una progressione di carriera, svincolata dalla mera anzianità di servizio”

La lenta eutanasia di un concorso impossibile - di Giorgio Ragusa

Quando il Consiglio di Stato, l’11 luglio 2013, ordinò la ricorrezione degli scritti non immaginava neppure su quale verminaio mefitico si sarebbe svolta la riedizione della procedura concorsuale lombarda.
Nell’aprile 2012 centinaia di candidati si erano recati, furiosi, agli attoniti uffici dell’USR della Lombardia a richiedere l’accesso agli atti.

"Io canto per riempire l'attesa" di Emily Dickinson - Laura Alberico

Settembre è il mese ideale per avvicinare una poetessa come Emily Dickinson. Settembre è il mese delle luci e delle ombre che si toccano senza provocare contrasti, anzi proprio nel loro manifestarsi esprimono l’essenza catartica di vitalità diffusa e palpitante, come i versi di Emily. E’ la poesia che sparge sentimento come seme destinato a dare frutti assorbendo lentamente la forza necessaria dalla terra per crescere e tendere sempre verso l’alto.

Un altro punto di vista sul Concorso DS Lombardia

Resta ancora viva la discussione sulla sentenza del concorso per dirigenti scolastici in Lombardia, dopo mesi dalla sua pubblicazione. Comprendiamo le ragioni e le diverse posizioni di tutte le voci che, da più parti, si fanno sentire sia sull'interpretazione del dispositivo sia sulle soluzioni prospettate recentemente per garantire alle scuole lombarde un regolare avvio d'anno.

La metafora della Concordia - di Laura Alberico

La nave è finalmente riemersa, tecnologia e coraggio le hanno restituito il volto di una bellezza tradita, e così ci appare dopo tanti mesi in cui è stata  coricata su un fianco, impossibilitata a muoversi come una balena spiaggiata.

La scuola sostenibile - di Laura Alberico

Parlare di sostenibilità significa farsi carico delle problematiche inerenti  un determinato sistema, più propriamente quello ambientale che ci vede tutti partecipi di un cambiamento od anche un capovolgimento degli equilibri sui quali si fonda tutta la natura ed anche la specie umana.

Le nuove commissioni Concorso DS Lombardia - Comitato Articolo 97 Lombardia

A seguito del DL 104 del 12 settembre 2013, l’amministrazione scolastica si accinge a nominare le nuove commissioni che provvederanno alla ricorrezione delle prove scritte del Concorso a Dirigenti Scolastici in Lombardia, ai sensi del DDG del 13 luglio 2011, in parte annullato dal Consiglio di Stato con sentenza definitiva dell’11 luglio scorso. Chiediamo all’amministrazione scolastica, per ogni livello impegnato in tale rinnovazione, il rispetto di quella correttezza e quelle procedure che sono sancite nell’articolo 97 della nostra Carta costituzionale.

I provvedimenti del Decreto Scuola: una cura palliativa - APEF

Il 9 settembre il CdM ha varato un decreto di cui sono noti i contenuti illustrati in sintesi in un comunicato del MIUR ma non ancora il testo definitivo. Il grande risalto mediatico e la corsa all'accaparramento di "paternità" da parte della politica non ci impediscono, tuttavia, di cogliere il gap consistente tra le dichiarazioni e lo "spessore" dei provvedimenti contenuti e che, a nostro avviso, ci voglia altro per sostenere che con questi "l'Istruzione riparte".

Lucio Battisti : un angelo caduto in volo - di Laura Alberico

La musica e' poesia e la poesia e' musica. Di fronte a lui le parole sono diventate lettere di un alfabeto universale, messaggi di emozioni che hanno scavato l'anima e il cuore, i ricordi, il tempo così breve ma altrettanto infinito nella sua essenza.

Entrare di nuovo in classe - di Laura Alberico

A inizio dell’anno scolastico è importante conoscere e farsi conoscere dai nuovi alunni. Le conoscenze acquisite nel precedente corso di studi hanno bisogno di essere organizzate ed approfondite con un metodo di lavoro diverso che presuppone strumenti di indagine adeguati alla programmazione curriculare. Credo che per iniziare bene bisogna rilevare e far emergere le capacità di osservazione e riflessione di ogni singolo alunno e a tale scopo le attività prescientifiche servono a gettare le basi per un percorso didattico efficace.

Il dossier di Tuttoscuola: sei questioni mal poste - di Enrico Maranzana

Sei idee che focalizzano aspetti secondari, sei idee che non indagano sull’origine del disservizio scolastico, sei idee che lasciano le cose come stanno:

Competenze, potere e servizi sociali - di Cristina Rocchetto

Dopo qualche mese di fermo, riprendo a scrivere sul tema dell'emarginazione dei minori gravati da problemi attentivi. Sto per l'appunto girando per uffici e dirigenti di vari dipartimenti locali (vivo ormai a Trieste, dove sono cresciuta) svolgendo interviste, dal momento che ho da un anno intero "sotto il naso", diciamo così, un caso che ha assunto aspetti sconcertanti e può avere valore di "inchiesta" sul sistema educativo locale per mostrare quanto nessuno a Trieste vuole, sa o può vedere, e che io vado ripetendo dallo scorso autunno, accumulando dati, documentazione ed informazioni per evitare che famiglie con figli portatori di difficoltà di apprendimento debbano trovarsi nello stato di totale abbandono di cui io posso permettermi di parlare e per il quale posso esibire prove sconfortanti davvero. La Costituzione io la difendo così.


Povera scuola lombarda ! - di Giorgio Ragusa

La vicenda processuale lombarda si è conclusa e tra qualche settimana partirà la seconda e decisiva correzione degli elaborati dei candidati al concorso per Dirigente Scolastico in Lombardia, in ottemperanza alla sentenza 3747/2013 del Consiglio di Stato. Le sicurezze sull’evoluzione della procedura concorsuale sono poche ma, al contrario, le certezze sullo stato delle scuole lombarde sono molte e allarmanti.

Deputati PD Camera dei Deputati: no a inizio anno senza Dirigenti Scolastici

nella foto Simona Malpezzi comunicato della delegazione lombarda del PD alla Camera dei Deputati Inizia oggi, di fatto, l’anno scolastico, un momento fondamentale per tante famiglie e tanti lavoratori. Nel fare a tutti loro i migliori auguri, esprimiamo grande preoccupazione nel vedere che l’anno scolastico in Lombardia incomincia senza aver risolto la questione dei dirigenti scolastici.

I 1.124 presidi mancanti. La scia di concorsi e ricorsi che blocca le assunzioni - di Sergio Rizzo

Anche l'autorevole giornalista Sergio Rizzo approfondisce in un articolo sul Corriere della sera l'analisi dei meccanismi perversi del Concorso Dirigenti Scolastici e ne ipotizza un futuro più coerente con gli obiettivi di efficienza.
Se la Lombardia rappresenta forse una vicenda limite, la sindrome che l'ha colpita è diffusa in tutta la penisola. In tutta Italia le poltrone vuote sono 1.124, il 12,4 per cento del totale
fonte: Corriere della sera
04/09/2013

Dalla parte dei poveri: la “pace” tra la teologia della liberazione e il Vaticano

Domenica 8 settembre Gustavo Gutiérrez e mons. Müller, autori di Dalla parte dei poveri, insieme al Festivaletteratura di Mantova
Il nuovo libro di p. Gustavo Gutiérrez e mons. Gerhard Ludwig Müller
sancisce la “pace” tra la teologia della liberazione e il Vaticano
Bologna - Padova, 4 settembre 2013

Calcio povero e pulito - di Francesco Lena

E' appena iniziato il campionato di calcio di tutte le categorie, subito sono incominciati dei disordini, degli scontri tra tifoserie e forze dell'ordine. In questo mio scritto vorrei fare alcune considerazioni generali e alcune in particolare, sulla categoria di serie A.