Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da agosto 27, 2012

Verso una scuola dai calzoncini corti - di Enrico Maranzana

Il superamento del centralismo e la valorizzazione dell’autonomia delle scuole sono tesi ricorrenti, condivise ma .. solo nominalmente. Situazione resa evidente dalla sovrapposizione dei postulati di molti politici, sindacalisti e commentatori alle loro dichiarazioni ufficiali. Un eloquente esempio è fornito dal regolamento di valutazione del sistema scolastico, benevolmente accolto e senza contestazioni, nonostante prefiguri una scuola eterodiretta.

Elogio della bicicletta - di Giovanni Ghiselli

Luoghi comuni, conformismo e paura della libertà. Festival rossiniano e Festival della parola.
 “Non c’è nulla che mi faccia perdere la calma come vedere venire avanti uno con un luogo comune insignificante, quando io parlo con il cuore in mano” .
Il parlare per luoghi comuni è un orribile difetto, anzi è un vizio che deriva da mancanza di intelligenza, coraggio e buon gusto. E’dunque un segno di stupidità, un predicato di viltà e volgarità.
“Il bruto è il più tenace servo dell’assuefazione” .