Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2012

Idee da condividere sul reclutamento diretto dei docenti - di J.Tramontina

E' da diverso tempo che rifletto sul reclutamento diretto dei docenti e ho elaborato qualche proposta in merito al percorso di carriera dei docenti che vorrei condividere con i lettori del blog. Secondo me si dovrebbe procedere così:

Indiscusso il valore sociale e civile delle scuole paritarie non-profit - di Luigi Gaudio

Riportiamo un articolo di Tuttoscuola news del 27 febbraio 2012 in cui si riflette con preoccupazione, una preoccupazione che condividiamo, sul destino delle 4300 scuole dell’infanzia gestite da parrocchie o religiosi, che rischiano moltissimo a causa della possibile imposizione dell’ IMU. Il premier Mario Monti, ha
dichiarato che «l'attività (della scuola) paritaria è valutata positivamente se il servizio è assimilabile a quello pubblico», in base a quanto previsto dalla legge 62 del 2000.

Celentano il falso sciocco - di Giovanni Ghiselli

Ho visto e ascoltato Adriano Celentano nella trasmissione di Santoro. Ha parlato in maniera rozza, un modo efficace per organizzare il consenso nei confronti dell’ignoranza. Leggere costa fatica, studiare ancora di più, e chi trasmette il messaggio: “ignorante è bello”, è il falso idiota utile a chi vuole che la gente non pensi, non si attrezzi con lo spirito critico necessario a giudicare (crinein) le malefatte del potere che gratifica largamente tali divulgatori del non pensiero.

100 giorni di Profumo .. la puzza di stantio è inalterata - di Enrico Maranzana

Una titolazione così perentoria deriva dall’inventariazione dei due principali nodi problematici della scuola: nulla è stato fatto per la loro soluzione, anzi, è mancata perfinola loro percezione.

Filellenismo necessario (sulla crisi in Grecia) - di Giovanni Ghiselli

E’ un filelleno chi scrive e fortemente filellenico è questo discorso.
Potrebbe rasentare la faziosità,  poiché l’umiliazione inflitta ai deboli provoca nelle persone per bene una forma di reazione istintiva e di insurrezione morale  contro la tracotanza dei prepotenti.

Finalmente si avvicina la chiamata diretta dei docenti in Lombardia - di Luigi Gaudio

Qui sotto uno stralcio della proposta di legge che a partire dall’anno scolastico 2012/2013, permetterà alle istituzioni scolastiche statali lombarde, e quindi ai relativi Dirigenti scolastici, di organizzare concorsi differenziati a seconda del ciclo di studi, al fine di reclutare personale docente necessario a svolgere le attività didattiche annuali.

Concorso DS in Sicilia - di Piero Dimartino

Ancora una volta la Sicilia si distingue per le sue scelte quantomeno
discutibili.

Concorso DS: cosa fare dopo le sentenze del 3 febbraio? - di Silos Ignance

Con le sentenze del 3 febbraio 2012, il TAR del Lazio ha posto fine, di fatto, alla controversia interminabile che opponeva amministrazione e ricorrenti nel concorso per Dirigenti Scolastici. Il TAR ha voluto affermare, dinanzi alle valangate di ricorsi seriali, che per mandare all’aria un procedimento amministrativo serio e importante occorrono motivazioni altrettanto serie e importanti.

È bello cambiare, accettare le sfide - di Enrico Maranzana

"Tutte le cose che stiamo cercando di fare sono operazioni di ricerca della consapevolezza. I giovani devono abituarsi all'idea che non avranno un posto fisso per tutta la vita. E poi, diciamolo, che monotonia". Con queste parole il prof. Monti ha descritto lo scenario entro cui è da collocare il problema formativo: la società cambia vorticosamente.. quello che è valido oggi domani potrebbe non esserlo più .. anzi, potrebbe addirittura essere controproducente!