Passa ai contenuti principali

Concorso Dirigenti; in diretta la correzione nominativa di tutti i candidati - di Luigi Gaudio

Il sottoscritto, escluso in una prova scritta di un lontano concorso per docenti per vizi procedurali assurdi, è quanto mai interessato alla correzione in diretta streaming della prova preselettiva del Concorso Dirigenti scolastici, che avverrà a partire da lunedì mattina 17 ottobre.
Riportiamo la notizia ufficiale, dal sito www.formez.it
Concorso presidi: il 17 ottobre al via la correzione delle prove -
Diretta streaming sul sito formezitalia.it.
Inizia lunedì 17 ottobre la correzione della prova preselettiva per il concorso indetto dal MIUR per dirigenti scolastici. La correzione del modulo a lettura ottica e l’abbinamento con il nominativo del candidato avverrà in diretta streaming, visibile sul sito formezitalia.it.
Ogni giorno, presso la sede Formez di Roma, alla presenza di rappresentanti del MIUR e delle commissioni regionali, si alterneranno due o più regioni. Compatibilmente con la disponibilità delle commissioni sul sito FormezItalia sarà pubblicato l’elenco delle regioni per le quali si procede alla correzione delle prove.
Come previsto dal bando, il punteggio minimo per il superamento della prova è di 80/100 risposte esatte. Chi avrà raggiunto e/o superato questa prova avrà accesso alle prove concorsuali che saranno gestite dal MIUR.

“Forse i docenti che ambiscono a diventare presidi sono più propensi a valutare che ad essere valutati - dice Secondo Amalfitano, presidente di Formez Italia, commentando le polemiche sulla procedura definita 'vessatoria' per tempi e modalità di svolgimento - In altri concorsi, gestiti direttamente da Formez (SSPA, Consiglio di Stato, Presidenza del Consiglio, Istat, Comune di Napoli) il tempo a disposizione era in media di 45’’ a quesito. Peraltro si tratta di 'domande e risposte' che i concorrenti conoscono bene, visto che sono stati pubblicati in precedenza, nel caso del MIUR addirittura con 41 giorni di anticipo rispetto alla data della prova. Il nostro metodo di concorso, oltre ad essere controllato da un ente terzo come la Commissione Interministeriale, di cui fanno parte i rappresentanti del Ministro dell’Innovazione e della PA, del Ministro dell’Economia e del Ministro dell’Interno, è stato di recente validato da uno studio condotto insieme alla SDA Bocconi di Milano, partendo da un’analisi comparativa su 10 casi internazionali di reclutamento e selezione del personale nel settore pubblico. Da qui emerge una procedura che ha assicurato 17 anni di concorsi pubblici per un totale di 800mila candidati selezionati, che ha abbattuto il contenzioso, ma soprattutto tempi e costi delle procedure, in nome della meritocrazia. Invitiamo tutti ad assistere on line alla nostra diretta video sulle operazioni di correzione delle prove”.
LEGGI LA LETTERA DI SECONDO AMALFITANO (IL MATTINO, 14 0ttobre 2011)

Commenti

Post popolari in questo blog

Un quiz al giorno per il Concorso Dirigenti Scolastici 2015

Da oggi fino alla prova preselettiva sulla seguente pagina facebook un quiz al giorno per il Concorso Dirigenti Scolastici 2015 (bando previsto entro fine marzo, secondo il decreto Milleproroghe), ogni giorno alle ore 9.  La soluzione verrà pubblicata almeno un giorno dopo. https://www.facebook.com/nuovoconcorsodirigentiscolastici

Elogio di Galileo dall' Adone di Marino - di Carlo Zacco

Marino - Adone Canto X - ottave 42-37 Elogio di Galileo
42 Tempo verrà che senza impedimento queste sue note ancor fien note e chiare, mercé d'un ammirabile stromento per cui ciò ch'è lontan vicino appare e, con un occhio chiuso e l'altro intento specolando ciascun l'orbe lunare, scorciar potrà lunghissimi intervalli per un picciol cannone e duo cristalli. - Impedimento: ostacolo;  - note: caratteristiche;   note: conosciute e comprensibili: paronomasia;    mercé: grazie a;    - intento: attento;  - specolando: osservando;  - scorciar: abbreviare; 43 Del telescopio, a questa etate ignoto, per te fia, Galileo, l'opra composta, l'opra ch'al senso altrui, benché remoto, fatto molto maggior l'oggetto accosta. Tu, solo osservator d'ogni suo moto e di qualunque ha in lei parte nascosta, potrai, senza che vel nulla ne chiuda, novello Endimion, mirarla ignuda. - per te: per opera tua;  - fia l’opra comp…

Il mattino, da "Il giorno" di Giuseppe Parini - vv. 1-169 - di Carlo Zacco

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 Giovin Signore, o a te scenda per lungo Di magnanimi lombi ordine il sangue Purissimo celeste, o in te del sangue Emendino il difetto i compri onori E le adunate in terra o in mar ricchezze Dal genitor frugale in pochi lustri, Me Precettor d'amabil Rito ascolta.     Come ingannar questi nojosi e lenti Giorni di vita, cui sì lungo tedio E fastidio insoffribile accompagna Or io t'insegnerò. Quali al Mattino, Quai dopo il Mezzodì, quali la Sera Esser debban tue cure apprenderai, Se in mezzo agli ozj tuoi ozio ti resta Pur di tender gli orecchi a' versi miei.     Già l'are a Vener sacre e al giocatore Mercurio ne le Gallie e in Albione Devotamente hai visitate, e porti Pur anco i segni del tuo zelo impressi: Ora è tempo di posa. In vano Marte A sè t'invita; che ben folle è quegli Che a rischio de la vita onor si merca, E tu naturalmente il sangue aborri. Nè i mesti de la D…