Passa ai contenuti principali

Concorso DS. Sedi e ripartizione dei candidati per la Campania - di Gennaro Capodanno

In bocca al lupo!
La prova preselettiva si svolgerà mercoledì 12 ottobre 2011 con inizio alle ore 8,00: i candidati sono tenuti a presentarsi presso la sede assegnata muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità.
La mancata presentazione nel giorno, ora e sede stabiliti, comunque giustificata e a qualsiasi causa dovuta, comporta l’esclusione dal concorso. I candidati, all’atto della compilazione del cartoncino anagrafico, consegnato loro il giorno dello svolgimento della prova, dovranno indicare a pena di esclusione la lingua straniera prescelta.
Durante lo svolgimento della prova, i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti manoscritti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati, né possono comunicare tra loro. In caso di violazione di tali disposizioni è prevista l’immediata esclusione dal concorso. I candidati sono altresì tenuti a presentarsi, in sede d’esame, muniti di penna biro propria con tratto di colore nero.
Sedi e ripartizione dei candidati per la Campania


ISTITUTO INDIRIZZO CANDIDATI DA ….. A…… 
Liceo Scientifico “Caccioppoli” Via Nuova del Campo 22/R Napoli da ABAGNALE Anna a AVITABILE Maria 
I.T.C “Galiani” Via Don Bosco, 6 – Napoli da AVOLIO Elio a BUONOCORE Giovanni 
Liceo Classico “Garibaldi” Via Carlo Pecchia, 26 Napoli da BUONOCORE Maria a CATALANO Antonio 
Istituto Magistrale “Villari” Via Rimini, 6 – Napoli da CATALANO Ida a COPPOLA Giovannapaola 
I.T.I. “Fermi – Gadda” Corso Malta, 141 – Napoli da COPPOLA Giovanni a D’AVINO Marcello 
I.P.S.C.T. “Livatino” Via Atripaldi, 42 – Napoli da D'AVINO Maria a DELLE FAVE Rossana 
I.P.S.A.R. “Cavalcanti” Via Taverna del Ferro, 4 Napoli da DELLE FEMINE Francesco a ESPOSITO Antonio (nt. 1965) 
I.P.I.A. “Sannino” Via Camillo de’ Meis, 243 Napoli da ESPOSITO Antonio (nt.1957) a FRANZESE Giuseppina 
I.T.C.G. “Archimede” Via Sambuco Lotto “Q” Napoli da FRANZESE Immacolata a GRECO Domenico 
I.T.I. “Marie Curie” Via Argine, 902 – Napoli da GRECO Donato a LANZA Filomena 
Liceo Scientifico “Calamandrei” Via Comunale Maranda, 84 Napoli da LANZA Giovanni a MARCANTONIO Lina 
Istituto “Verga” Via Bosco di Capodimonte, 75/B – Napoli da MARCHESE Antonio a MOCCIA Giuseppina 
I.T.C. “G. Siani” Via Pietravalle – Napoli da MOCCIA Mariagrazia a PAGANO Maria Giovanna 
I.T.I. “G. Ferraris” Via Labriola, Lotto 2, Scampia – Napoli da PAGANO Patrizia Giovanna a PETRUZZO Antonio 
Liceo Scientifico “G. Mercalli” Via A. D’Isernia, 34 – Napoli da PETTI Aniello a RIANNA Ines 
Liceo Classico “Umberto I” Piazza Amendola, 6 – Napoli da RICCA Elisabetta a SACCO Antonio 
I.P.S.C.T. “Fortunato” Vico Acitillo, 57 – Napoli da SACCO Emilia a SILVERII Maria Grazia 
I.T.I. “Righi” Viale Kennedy, 112 – Napoli da SILVESTRE Margherita a TRAMONTANO Genoveffa Rosaria 
I.T.F. “Vittorio Emanuele II” Via Barbagallo, 32 – Napoli da TRAMONTANO Giovanna a ZUZOLO Maria Teresa

Commenti

Post popolari in questo blog

Il mattino, da "Il giorno" di Giuseppe Parini - vv. 1-169 - di Carlo Zacco

5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 Giovin Signore, o a te scenda per lungo Di magnanimi lombi ordine il sangue Purissimo celeste, o in te del sangue Emendino il difetto i compri onori E le adunate in terra o in mar ricchezze Dal genitor frugale in pochi lustri, Me Precettor d'amabil Rito ascolta.     Come ingannar questi nojosi e lenti Giorni di vita, cui sì lungo tedio E fastidio insoffribile accompagna Or io t'insegnerò. Quali al Mattino, Quai dopo il Mezzodì, quali la Sera Esser debban tue cure apprenderai, Se in mezzo agli ozj tuoi ozio ti resta Pur di tender gli orecchi a' versi miei.     Già l'are a Vener sacre e al giocatore Mercurio ne le Gallie e in Albione Devotamente hai visitate, e porti Pur anco i segni del tuo zelo impressi: Ora è tempo di posa. In vano Marte A sè t'invita; che ben folle è quegli Che a rischio de la vita onor si merca, E tu naturalmente il sangue aborri. Nè i mesti de la D…

Zefiro torna, sonetto 310 del Canzoniere di Francesco Petrarca - di Carlo Zacco

Struttura. È nettamente diviso in due parti: quartine (parte euforica), terzine (parte disforica).  - Nelle quartine il poeta celebra entusiasticamente il ritorno della primavera, e il modificarsi di vari elementi naturali: clima, piante, animali, disposizioni dei pianeti, gli elementi fondamentali;  - Nelle terzine invece mette in contrasto il paesaggio appena descritto col proprio stato d’animo: al ritorno della primavera, ritorna anche il dolore provato da Petrarca pensando sia al giorno dell’innamoramento, sia al giorno della morte dell’amata, avvenuta il 6 Aprile, in primavera appunto.
Zephiro torna, e 'l bel tempo rimena, e i fiori et l'erbe, sua dolce famiglia, et garrirProgne et pianger Philomena, et primavera candida et vermiglia.    Ridono i prati, e 'l ciel si rasserena;Giove s'allegra di mirar sua figlia; l'aria et l'acqua et la terra è d'amor piena; ogni animal d'amar si riconsiglia.    Ma per me, lasso, tornano i pi…

Sul fondo da Se questo è un uomo di Primo Levi

Apprendimento cooperativo:  qui sopra videolezione del professore su youtube
qui sotto: audiolezione del professore in mp3 approfondimento scritto di un alunno/a
Lettura del brano "Sul fondo" tratto dal secondo capitolo del romanzo Se questo è un uomo di Primo Levi in formato wma
Se questo è un uomoPrimo Levi relazione di narrativa di Emiliano Ventura - Seconda DVITA E BIBLIOGRAFIA DELL’AUTOREPrimo Levi nasce a Torino il 31 luglio 1919 da Cesare Levi e da Ester Luzzati. A partire dal 1934 comincia a frequentare il Ginnasio-Liceo “D’Azeglio” dove mostra una buona disposizione per le materie scientifiche. Ottenuta la licenza liceale si iscrive all’Università torinese dove frequenta la facoltà di Scienze e si laurea nel 1941.
Trova subito lavoro come chimico in una cava d’amianto e l’anno dopo entra in un’industria farmaceutica di Milano, la Wander. Nel 1943 lascia questo lavoro per prendere parte alla Resistenza e partecipa ad un’azione clamorosa ai danni della milizia fascista di Ivr…